Microsoft, con un colpo di spugna, ha deciso di cancellare i brand Xbox Music e Xbox Video da Windows 10. Per ottimizzare l’esperienza d’intrattenimento del suo nuovo sistema operativo, la casa di Redmond non si è solamente limitata a rivedere le app dedicate alla musica ed alla fruizione dei filmati ma ha pensato bene anche di rivederne il brand. Dunque, partendo dai molti feedback inviati dai suoi utenti, Microsoft ha rivoluzionato la sua app dedicata alla musica eliminando il brand Xbox Music in favore di “Groove“.

La nuova app Groove è stata, dunque, ottimizzata per offrire agli utenti la migliore esperienza d’uso possibile grazie ad una nuova interfaccia studiata sia per l’uso con le dita che per l’uso tramite mouse e tastiera. Il layout sarà comunque personalizzabile e gli utenti potranno scegliere se utilizzare un tema chiaro o un tema scuro. Inoltre, grazie all’integrazione con OneDrive, gli utenti potranno accedere in streaming a tutta la musica salvata sul cloud.

Anche Groove offrirà un abbonamento che permetterà di poter accedere senza limiti al database di oltre 40 milioni di brani che la casa di Redmond offre. Microsoft offrirà, dunque, Groove Music Pass che gli utenti potranno acquistare a 9,99 dollari al mese o a 99 dollari all’anno.

Curiosità sul scelta del nome. Non è, infatti, la prima volta che Microsoft modifica il nome della sua app dedicata alla musica. Xbox Music fu il rebranding di Zune, mentre adesso la casa di Redmond ha scelto il nuovo brand Groove che nelle intenzioni dovrebbe rappresentare al meglio la strategia di musica di Microsoft che deve essere divertente, coinvolgente e intuitiva. Inoltre, Microsoft ha voluto eliminare il termine “Xbox” per non creare confusione con i servizi legati strettamente al mondo delle console.

Per quanto riguarda, invece, l’app Xbox Video, Microsoft ha deciso di ribattezzarla semplicemente in “Movies & TV“. Trattasi di un’app realizzata sempre attraverso i criteri di massima usabilità e che permetterà agli utenti di accedere a tutto il loro catalogo multiemdiale con estrema facilità potendo contare anche sui supporti ai file MKV e al Windows Store dove sarà possibile acquistare film e serie TV.

Le nuove app debutteranno con il rilascio della prossima Insider Preview di Windows 10 che arriverà presto. Groove e Movies & TV saranno, infine, da subito disponibili per tutti coloro che il 29 luglio effettueranno l’upgrade a Windows 10.