Microsoft ha annunciato che Windows 10 Creators Update per dispositivi mobile arriverà solamente per una manciata di smartphone, sostanzialmente solamente quelli nativi Windows 10 Mobile con una manciata di eccezioni. Questo significa che la casa di Redmond ha tagliato il supporto a molti vecchi smartphone, quasi tutti Lumia. Una mossa non del tutto inaspettata vista l’età di alcuni prodotti ma vista l’apparenza mancanza di problemi e l’assenza di nuovi modelli molti erano stati illusi che il supporto avrebbe potuto durare ancora a lungo. Microsoft giustifica la scelta, comunque, con i feedback non del tutto positivi giunti dagli insider per alcuni modelli. Feedback che hanno poi condotto a questa decisione.

Ovviamente a molti utenti questa decisione non è piaciuta visto che di fatto prodotti come Lumia 930 e Lumia 1520 funzionavano ancora piuttosto bene anche con le ultime declinazione di Windows 10 Mobile. Il vero problema, semmai, è che ad oggi smartphone supportati da Microsoft ne rimangono davvero pochi, di cui alcuni sono pressoché sconosciuti o oramai obsoleti.

Questa nuova decisione di Microsoft, infatti, ha fatto nuovamente divampare le polemiche sul possibile futuro della casa di Redmond nel settore mobile. Microsoft, infatti, non ha ancora ben chiarito quale sarà il futuro di Windows Phone/Windows 10 Mobile sebbene abbia più volte dichiarato che l’impegno continuerà.

Di seguito l’elenco dei terminali ancora supportati.

  • HP Elite x3
  • Microsoft Lumia 550
  • Microsoft Lumia 640/640XL
  • Microsoft Lumia 650
  • Microsoft Lumia 950/950 XL
  • Alcatel IDOL 4S
  • Alcatel OneTouch Fierce XL
  • SoftBank 503LV
  • VAIO Phone Biz
  • MouseComputer MADOSMA Q601
  • Trinity NuAns NEO