Il nuovo antagonista del tablet Apple, arriva direttamente da Microsoft e si chiama Surface. E’ stato presentato ufficialmente, ha la forma di un tablet ma s’integra nella cover con una tastiera a un trackpad. 

Anche l’azienda di Redmond ha deciso di entrare in relazione competitiva con Apple ed ha pensato di sfornare un tablet che si presenta come il diretto antagonista dell’iPad. Nella presentazione, Ballmer ha spiegato che è sempre più necessario sviluppare hardware e software insieme.

Ecco perché Surface ha come obiettivo quello di tradurre l’esperienza d’uso del pc su questo dispositivo portatile, attraverso l’omogeneità del sistema operativo. Le applicazioni che sono state pensate per Windows 8, quindi, troveranno spazio anche all’interno di Surface.

I modelli che presto saranno in commercio sono due e si distinguono dal processore. Il primo adotta un processore Arm Windows RT, mentre l’altro è dotato di Intel Ivy Bridge Core i5 Windows Pro.

A livello di schermo, siamo nello standard: ha un display da 10,6 pollici ed è quindi un pelo più grande dello schermo dell’iPad che invece è di 9,7 pollici. Il formato è da 16:9 ed arriva alla risoluzione di 1920×1080.

Interessante la gamma di accessori legati a Surface, per esempio la tastiera e la penna che si aggancia al tablet con un magnete, particolari che l’iPad della Apple ha trascurato.