All’odierno evento Microsoft spazio all’innovazione. Rispettando ogni pronostico, la casa di Redmond ha annunciato Surface Studio, un computer All-in-One per professionisti, il prossimo step di Windows 10, Windows 10 Creators Update, ed una versione rivista del Surface Book.

Microsoft Surface Studio

Trattasi di un prodotto ad alto tasso di innovazione e particolarmente sofisticato. Il design richiama quello della famiglia dei Surface ed è realizzato in un elegante alluminio. Il display presenta uno spessore di appena 1.3 millimetri e complessivamente lo spessore è di appena 12.5 millimetri. Dal punto di vista delle specifiche tecniche, Surface Studio è equipaggiato con un display touch da 28 pollici con 13.5 milioni di pixel, cioè con una risoluzione superiore al 4K. L’aspect ratio è di 3:2. Display equipaggiato anche con la tecnologia TrueColor per garantire la massima fedeltà cromatica. Tutti elementi che fanno intendere che questo computer sia destinato soprattutto ai professionisti dell’editing.

L’hardware, dal processore all’alimentatore, è contenuto all’interno del piccolo box in alluminio situato alla base del display. Le specifiche parlano di un processore Intel Core i7, sino a 32GB di memoria RAM, sino a 2TB di memoria flash e GPU Nvidia GTX 980. Ovviamente il sistema oeprativo è Windows 10. Particolarità, il display è equipaggiato anche con una serie di microfoni per ottimizzare l’utilizzo di Cortana. Presente, ovviamente, anche una fotocamera per le videochiamate con Skype.

Surface Studio può essere inclinato fino a 20 gradi per essere utilizzato come una sorta di foglio da disegno utilizzando la Surface Pen. Presente anche un innovativo controller chiamato Surface Dial. Prezzo di 2,999 dollari e gli utenti americani potranno prenotarlo sin da subito.

Surface Book i7

Trattasi di una nuova versione del Surface Book, un modello top di gamma che rivede e corregge alcuni elementi degli altri modelli. Nessuna variazione nel design ma è stato introdotto il nuovo processore Intel Core i7 e le prestazioni grafiche sono raddoppiate. Microsoft, inoltre, dichiara un’autonomia maggiore del 30%. Il monitor adotta, adesso, la tecnologia PixelSense per una migliore qualità visiva. Per il resto, trattasi di un normale, ma evoluto, Surface Book.

Il nuovo Surface Book i7 costerà 2.399 dollari: gli interessati (solo USA) potranno prenotarlo a partire da oggi con disponibilità a partire da novembre.

Windows 10 Creators Update

Trattasi del prossimo step evolutivo di Windows 10, quello oggi conosciuto come Windows 10 Redstone 2. Disponibile pubblicamente la prossima primavera, si focalizzerà su tre aree: la realtà aumentata ed il 3D; il gaming; e sulla possibilità di collegare le persone. Windows 10 Creators Update sarà dunque, un aggiornamento rivolto soprattutto ai creativi.

Proprio per questo, gli utenti potranno disporre della nuova app Paint 3D, l’evoluzione dell’attuale app Paint, che permetterà di creare oggetti 3D che potranno, poi essere condivisi anche all’interno di Hololens per realizzare ambienti virtuali. Paint 3D supporterà anche l’utilizzo del pennino e gli utenti Surface potranno disegnare oggetti 3D direttamente sullo schermo. Paint 3D funzionerà anche sui dispositivi mobile essendo un’app universale. Gli oggetti potranno anche essere condivisi all’interno della community “Remix 3D” di Microsoft.

Per quanto riguarda il gaming, gli utenti potranno organizzare tornei personalizzati e potranno trasmettere in diretta le loro sessioni di gioco. Grazie a Xbox Live sarà, inoltre, facile raggiungere tutti gli amici.

Windows 10 Creators Update permetterà, anche, di collegarsi più facilmente alle persone. I contatti principali saranno portati all’interno della barra delle applicazioni. Spostando un contenuto su di loro sarà possibile condividerlo direttamente. Ogni contatto disporrà di una scheda dedicata atraverso la quale centralizzare la comunicazione.

Le prime build Windows 10 Creators Update arriveranno per gli Insider già questa settimana.