Xbox One X supporterà mouse e tastiera. Questo e tanto altro è emerso durante il PAX West di Seattle: Major Nelson, Larry Hryb e Mike Ybarra hanno infatti rivelato diverse caratteristiche della nuova console Microsoft.

Oltre alla possibilità di utilizzare mouse e tastiera con Xbox One X, i tre portavoce del colosso di Redmond han fatto sapere che la nuova console permetterà anche il cross-play e l’ottimizzazione dei giochi, il che significa che con alcuni titoli sarà possibile personalizzare le impostazioni grafiche come se si stesse giocando su PC andando a decidere se optare per la massima resa estetica a discapito delle prestazioni oppure puntare alla massima fluidità possibile.

Sul discorso mouse e tastiera – che quindi saranno ufficialmente supportati da Xbox One X – non tutti i giochi potrebbero però permettere questa possibilità, ma solamente quelli i cui sviluppatori decideranno di renderlo possibile. Il primo titolo che su Xbox One X permetterà di essere giocato anche con mouse e tastiera è Minecraft.

Per quanto riguarda il cross-play, si vocifera che la prima partnership con un’altra piattaforma potrebbe nascere con Nintendo poiché anche quest’ultima come Microsoft crede molto nella possibilità di un multiplayer più aperto.