Microsoft, come noto, non è più un’azienda chiusa in cui i suoi servizi funzionano solamente all’interno delle sue piattaforme software. La casa di Redmond oggi vuole che tutti i suoi servizi possano funzionare su tutti i sistemi operativi. Ecco perché il gigante del software ha deciso da tempo di portare il suo assistente digitale, Cortana, anche su Android. L’obiettivo finale è quello di permettere agli utenti Android di fare più o meno le stesse cose di chi utilizza Cortana all’interno di un dispositivo Windows 10. All’interno di una delle ultime versione beta di Cortana per Android è stata rinvenuta una nuova funzionalità già presente sui dispositivi di Microsoft, quella che permette di richiamare Cortana direttamente dal lock screen senza dover sbloccare lo smartphone.

Per abilitare questa funzione, è ovviamente necessario disporre dell’ultima beta in attesa che la versione stabile sia rilasciata agli utenti. Installato l’aggiornamento che introduce questa funzionalità, al primo avvio Cortana chiederà agli utenti se vogliono attivare questa nuova funzionalità. Attivando il supporto all’assistente digitale di Microsoft, sul lock screen comparirà l’icona di Cortana e con un semplice swipe laterale si potrà attivare.

L’aspetto interessante è che il supporto di Cortana sui lock screen di Android è valido per tutti e non solamente per alcuni modelli. Tuttavia al momento l’integrazione risulta ancora perfettibile ma così non potrebbe essere altrimenti visto che trattasi di una versione bea. Con il rilascio finale il suo funzionamento dovrebbe risultare perfetto.