Microsoft ha rilasciato nelle ultime ore la propria app ufficiale Outlook per iOS e Android, basata sull’applicazione acquisita comprando Acompli lo scorso dicembre. Queste nuove app arriveranno nei rispettivi marketplace nel corso delle prossime ore, e sostituiranno nel medio-lungo periodo tutte le applicazioni Microsoft, che creano una certa confusione negli utenti (vedi Outlook.com e OWA) e saranno ancora raggiungibili per ora, ma confluiranno poi nell’app Outlook, che giocherà un ruolo centrale.

Come riporta TechCrunch, l’azienda, in linea con quanto espresso in poc’anzi, consiglia agli utenti di passare da Outlook.com alla nuova app. Il team di Acompli, proprio un’app per la gestione della posta elettronica, è stato al centro della creazione delle app per le varie piattaforme, dopo essere stato acquisito per circa 200 milioni di dollari.

Proprio come accadeva per Acompli, poi, Outlook supporterà Office 365, Exchange, Outlook.com, Yahoo! Mail e Gmail, e ancora altri provider di posta elettronica; con le nuove app è poi possibile inviare allegati direttamente da servizi cloud supportati, da OneDrive a Dropbox e altri provider di questo tipo di archiviazione dati. La nuova app, molto simile nelle versioni iOS e Android, ha una grafica in linea con le migliori applicazioni concorrenti, per esempio Mailbox, con una grande varietà di gesture personalizzabili, con le quali è possibile gestire i propri messaggi di posta elettronica con molta semplicità.

Mentre l’app per iPhone e iPad è in versione definitiva e completa, quella per Android è per il momento in anteprima, a causa della moltitudine di dispositivi che utilizzano il sistema operativo Google, ai quali l’applicazione deve essere adattata, necessitando tempi di lavoro più lunghi che dovrebbero corrispondere ad un periodo di circa due mesi.