In attesa che arrivi la versione ufficiale di Microsoft, attesa per la tarda primavera, gli utenti di iPhone, iPad e Android possono utilizzare Word, Exel e Powerpoint attraverso un’applicazione recentemente rilasciata. Si chiama CloudOn e come suggerisce il nome lavora con il cloud. Permette cioè di vedere ed editare documenti salvati in Dropbox, Box.net, Google Drive o SkyDrive.
Per utilizzare l’applicazione è necessario avere un account. Le funzioni disponibili sono le principali della suite Office, ma sui piccoli schermi degli smartphone l’app lascia un po’ a desiderare. Decisamente meglio quando utilizzata su iPad e suppongo su tablet Android.
Più che per scrivere documenti, per quanto riguarda lo smartphone l’app è utile per la lettura e per apportare piccoli cambiamenti. Dal punto di vista dell’operatività invece su iPad cambia decisamente la prospettiva, anche se vi consiglio di non aspettarvi chissà che.
Anche sull’iPad il design dell’applicazione lascia un po’ a desiderare, benché per quanto riguarda la scrittura e l’editing tutto diventa più semplice. In ogni caso, in attesa dell’applicazione di Microsoft direi che ci si può comunque accontentare. A meno che non si intenda davvero lavorare con i propri documenti in mobilità: in quel caso meglio ripiegare sulla suite di Apple iWork (che comunque consente di esportare i documenti in formato compatibile con Microsoft Office) o quella acquisita da Google Quickoffice.