“Cloud OS Unplugged”, questo il nome dell’evento organizzato ieri da Microsoft Italia a Milano.

Nel corso della conferenza sono state sottolineate le grandi potenzialità insite negli attuali trend tecnologici quali CloudMobilityBig Data e mostrati gli ultimi servizi Microsoft basati sul Cloud.

Fabio Santini, Direttore della Divisione Server, Tools & Cloud di Microsoft Italia, ha fatto il punto sulla strategia Cloud OS di Microsoft e ha presentato il nuovo Cloud OS Network.

“Microsoft con Cloud OS si impegna ad offrire una piattaforma Cloud integrata in grado di trasformare il data center, abilitare applicazioni moderne, svelare business insight e gettare le basi per un IT focalizzata sulle persone”.

Il Cloud OS Network è un consorzio globale di oltre 25 cloud service provider che offrono servizi basati sulla piattaforma Cloud di Microsoft: Windows Server con Hyper-V, System Center e Windows Azure Pack.

I partner del network offriranno infrastruttura certificata da Microsoft e soluzioni applicative progettate per rispondere alle esigenze di ogni tipo di azienda.
Grazie al Cloud OS Network le aziende italiane potranno beneficiare di maggior scelta nell’implementazione di soluzioni ibride sulla piattaforma Cloud di Microsoft – nei loro datacenter, su Windows Azure o anche attraverso il network di service provider.

Le imprese italiane, sfruttando il servizio Cloud di Microsoft avranno così l’opportunità di focalizzarsi sul miglioramento dell’efficienza, sull’incremento della produttività dei dipendenti e sulla riduzione dei costi operativi.

Combinando Windows ServerWindows Azure e System Center Server, le aziende potranno andare oltre la virtualizzazione, mettendo in esercizio e gestendo soluzioni applicative in logica di “IT as a Service”, e trasformando le proprie infrastrutture in veri e propri ambienti di Private.

Maggiori informazioni sul Cloud OS Network Microsoft.