Microsoft ha confermato l’intenzioni di uscire dal mercato consumer degli smartphone anche se solamente per un breve periodo di alcuni anni. A spiegare nei dettagli la nuova politica mobile dalla casa di Redmond, già più volte anticipata dal CEO Satya Nadella, Vahé Torossian, nuovo presidente di Microsoft Francia. Il dirigente francese ha, infatti, spiegato che la strategia dell’azienda è quella di aspettare il prossimo balzo generazionale tecnologico prima di tornare ad occuparsi dei prodotti consumer in ambito smartphone.

Durante questa fase di transizione, dunque, Microsoft focalizzerà la sua attenzione solamente su prodotti per il mercato business. Da capire, a questo punto, cosa ne sarà del tanto chiacchierato Surface Phone che a questo punto potrebbe essere un prodotto destinato solamente alle imprese ed ai professionisti. L’addio, comunque, è solamente momentaneo perchè in futuro Microsoft tornerà a proporre prodotti consumer ma solo quando sarà il momento giusto. Del resto, come ha ammesso Vahé Torossian, gli utenti oggi preferiscono i terminali iOS ed Android.

Le dichiarazioni del Presidente francese di Microsoft non stupiscono, comunque, perchè lo stesso CEO dell’azienda Satya Nadella aveva più volte evidenziato al volontà di puntare al settore business ma è la prima volta che la strategia viene così bene esplicitata.

Se, comunque, Microsoft uscirà provvisoriamente dal mondo smartphone consumer, lo sviluppo di Windows 10 Mobile non si arresterà. Proprio nel corso del recente appuntamento di Ignite 2016, la casa di Redmond ha svelato alcune delle novità che arriveranno il prossimo anno sulla sua piattaforma mobile.