Nokia è davvero pronta a tornare a produrre e vendere smartphone con il suo brand. Dopo molte speculazioni arriva un’importante conferma, addirittura da Microsoft. James Rutherfoord, CEO della divisione mobile device commodities di Microsoft Asia, non ha solamente confermato che entro fine anno arriveranno i primi due smartphone della casa finlandese, ma che entro il Q2 del 2017 la società metterà in commercio altri due device. Questo, in aggiunta al fatto che Nokia parteciperò al Mobile World Congress 2017 di Barcellona, evidenzia come il ritorno dell’azienda finlandese nel settore degli smartphone sia davvero imminente.

Il dirigente di Microsoft non menziona direttamente Android ma tutte le più recenti indiscrezioni mettono in evidenza come il sistema operativo che equipaggerà i nuovi smartphone finlandesi sia proprio la piattaforma mobile di Google. Difficile immaginare che i nuovi prodotti di Nokia possano fare la differenza e sparigliare le carte in un mercato complesso come quello mobile, tuttavia, oggi, Nokia è una società molto differente rispetto al passato e potrebbe avere nascosto anche qualche asso nella manica.

I più nostalgici di un brand che ha fatto la storia dei cellulari sicuramente saranno felici di questo imminente ritorno. I futuri smartphone Android di Nokia non saranno, però, davvero prodotti dall’azienda finlandese ma da HMD Global che utilizzerà gli impianti produttivi vietnamiti di FIH Mobile di proprietà di Foxconn.

Per quanto riguarda i primi due smartphone, alcune indiscrezioni suggeriscono che dovrebbero possedere, rispettivamente, un display da 5.2 e 5.5 pollici ed Android 7.0 con un launcher personalizzato, forse un’evoluzione di quello visto sul tablet N1.

L’auspicio è, comunque, che Nokia possa tornare ai vecchi fasti di un tempo quando i suoi prodotti facevano rima con qualità ed innovazione.