Sono passati pochi giorni dall’annuncio dell’acquisizione di Nokia da parte di Microsoft e subito, iniziano a trapelare le prime indiscrezioni. Stando a quanto riportato da The Verge, l’azienda di Redmond sarebbe già al lavoro per realizzare un assistente vocale in stile Siri per il Windows Phone.

Microsoft quindi ha deciso di puntare forte sul controllo vocale come già visto su Xbox One. Gli scenari sono intriganti ma la concorrenza è di tutto rispetto: Siri su iOS 7 è migliorato parecchio ed è divenuto un punto di riferimento per gli utenti iPhone e iPad, Moto X fa del controllo vocale il suo punto forte e Google Now pur non essendo un prodotto finito, svolge il suo dovere alla perfezione.

L’assistente vocale di Windows Phone si chiamerà Cortana e arriverà in concomitanza di Windows Phone 8.1, del quale sarà una delle più grandi novità. Vediamo ora se Google, con Android KitKat anticiperà la mossa di Microsoft e darà la spinta finale a Google Now.

photo by WPcentral