La scorsa settimana la Microsoft ha acquisito la Nokia: uno scherzetto da 7 miliardi di dollari.
Tutti noi siamo molto affezionati ai prodotti Nokia, siamo cresciuti con i loro cellulari, così come più o meno siamo tutti figli di Windows.
Questa grande fusione non può che farci riflettere, quindi ecco qui 10 buoni motivi per cui la Microsoft potrebbe aver comprato la Nokia.

1 – Per competere con l’eterno successo di Wii Sports, la Microsoft vuole sviluppare una versione di Snake 3D per Kinect, in cui i giocatori dovranno muovere il loro corpo come il serpentone. Ottimo per palestre, centri di riabilitazione e corsi di danza del ventre.

2 – La Microsoft deve aumentare il giro d’affari e trovare alla svelta i soldi per la mega liquidazione di Steve Ballmer. Quel ciccione doveva andarsene proprio adesso, dannazione.

3 – Bill Gates si annoiava.

4 – La mossa segreta della Microsoft sarà produrre una Xbox resistente come un Nokia 3310, così quando i giocatori perderanno potranno sfogarsi sulla console in totale sicurezza.

5 – L’Italia è in crisi, quindi vende palazzi, ville e patrimonio artistico. Anche la Finlandia è in crisi, ma non ha un cavolo da vendere, a parte le cartiere e la Nokia. Indovinate cos’hanno venduto.

6 – La Microsoft vuole imporsi sul mercato della telefonia integrando la tecnologia Nokia e magari, perché no, copiare dalla Samsung, che ha copiato la Apple, da cui aveva già copiato la Microsoft, che in sostanza punta alla sublimazione di se stessa.

7 – Prima dell’uscita di Windows 8, Bill Gates aveva detto a Ballmer “se anche questo sistema operativo fa pena, mi metto a vendere telefonini”.

8 – Le figlie di Bill Gates da mesi gli facevano una capa tanta perché volevano cambiare smartphone.

9 – 30 luglio: il vicepresidente di Nokia critica la poca attenzione di Microsoft nello sviluppo di Windows Phone 8. 3 settembre: Bill Gates torna dalle vacanze, viene informato, e due secondi dopo compra la Nokia.

10 – Tra poco sarà l’anniversario della morte di Steve Jobs fondatore di Apple, sta per uscire un mucchio di roba Apple e ovviamente vedremo l’attesissimo film sulla Apple, quindi alla Microsoft, per sopravvivere a questo autunno, restano due alternative: o muore anche Bill Gates, o cominciano a comprare la concorrenza.