Microsoft ha cessato lo sviluppo del videogioco Fable Legends e sta pensando di chiudere lo studio Lionhead Studios, team famoso per aver dato vita alle serie Fable e Black & White e che si stava occupando, appunto, proprio di Fable Legends.

“Dopo molte considerazioni – spiega il General Manager di Microsoft Studios Europe, Hanno Lemke – abbiamo deciso di cessare lo sviluppo di Fable Legends, e stiamo valutando con alcuni dipendenti la chiusura di Lionhead Studios nel Regno Unito”. Il colosso di Redmond ha fatto sapere di non aver ancora chiuso lo studio Lionhead ma di essere in fase di discussione con i dipendenti poiché, nel Regno Unito dove ha sede Lionhead, le leggi impongono un periodo di almeno 30 giorni di consulenza per consentire ai dipendenti che rischiano il posto di trovare un’altra occupazione.

Lionhead è stata fondata nel 1996 dal visionario game designer Peter Molyneux e ha sviluppato titoli molto famosi come Black & White e Fable. Nel marzo 2012 Molyneux ha lasciato il team dopo aver curato l’ultimo capitolo del brand Fable: The Journey, fortemente incentrato sul sensore di movimento Kinect e accolto tiepidamente da critica e pubblico.

“Parlo a nome di tutto il team Xbox quando dico che - prosegue Lemke - nonostante questa notizia, rimaniamo impegnati nello sviluppo in Regno Unito e Europa, e Xbox continuerà a sostenere nuove IP e originalità nei suoi videogiochi, siano essi blockbuster come Quantum Break di Remedy o nuove IP come Sea of Thieves di Rare o nuove creazioni di team indipendenti come Moon Studios con Ori”.

“Siamo impegnati a lavorare a stretto contatto – conclude Lemke – con coloro che sono stati colpiti dalla notizia di oggi e cercheremo di trovare a loro nuove opportunità in Xbox, o partnership con la comunità di sviluppo per aiutarli a trovare un’occupazione nell’industria videoludica”