Quanto vale ad oggi un Bitcoin o, meglio ancora, a quanto corrisponde… convertito in una valuta corrente? Google non te lo dice, Bing sì: Microsoft ha deciso d’inserire la moneta virtuale fra quelle supportate dal convertitore automatico del motore di ricerca. Al solito, sarai costretto a utilizzare l’interfaccia in lingua inglese e dal dominio statunitense – un “vizio” che, per quanto mi riguarda, gli amministratori di Bing dovrebbero proprio togliersi – ma ritengo che sia comunque una notizia interessante e su diversi fronti.

Tieni presente che il valore effettivo dei Bitcoin cambia a una velocità superiore, rispetto a quella delle altre valute, e i mercati sui quali puoi davvero riuscire a scambiare la moneta virtuale sono pochi. Questo, forse, è il motivo per cui Google preferisce restituirti quelli come risultati e non una cifra esatta: al momento è una scelta saggia, però apprezzo il coraggio di Microsoft. Ricorda che già a partire dal mining è previsto che tu richieda e/o sia chiamato a versare una commissione su tutte le transazioni in Bitcoin.

Non saprei dirti quanto occorra perché i Bitcoin siano considerati esattamente come il dollaro o l’euro: domani potrebbero sostituirli oppure non ne sentirai più parlare. Ciò premesso, inserirei la novità fra le ragioni che mi spingono a pensare che Satya Nadella non possa affatto chiudere Bing — e, piuttosto, debba allineare l’esperienza delle versioni straniere a quella statunitense. Sapere a quanti euro corrisponda un Bitcoin sarebbe facile e veloce come digitare 1 btc to euro (o viceversa) nella barra del motore di ricerca.

Photo Credit: Zach Copley via Photo Pin (CC)