Durante la conferenza Microsoft Build 2017, in scena in questi giorni presso il Washington State Convention Center di Seattle, il colosso di Redmond ha presentato un nuovo controller dedicato alla realtà mista, la Windows Mixed Reality.

Si tratta di un due controller simili a quelli di HTC Vive e Oculus Rift che permettono di interagire con la realtà virtuale attorno a sé comunicando con i visori mixed reality di Microsoft. Ogni controller presenta un anello con piccoli LED deputati al tracciamento ottico dei movimenti, un trigger posteriore, un altro tasto posizionato appena sotto e uno stick analogico affiancato da un touchpad.

Le due periferiche andranno a funzionare in combinazione con due visori di realtà mista realizzati da HP e da ACER e serviranno per interagire sia con mondi virtuali che con contesti di realtà aumentata, appunto realtà mista.

Attualmente è già possibile prenotare il kit per sviluppatori che verranno inviati entro la fine dell’estate. Il visore Acer sarà venduto al prezzo di 299 dollari, e 399 con il controller, mentre il modello HP sarà disponibile a 329 dollari. I modelli consumer arriveranno sugli scaffali dei negozi a fine anno.