Sono finiti i tempi in cui con un gessetto si scriveva sull’asfalto davanti alla casa della nostra fidanzatina “ti amo”, e quando ci lasciava “ti odio” o anche peggio.

Se il nostro/a ex-compagno era una persona “malvagia” e ci ha fatto soffrire, possiamo decidere di sfogarci con i nostri amici del cuore e piangere tutto il giorno, oppure grazie a internet condividere la nostra esperienza con il mondo virtuale del web, raccontando le vostre vicissitudini sentimentali.

ExRated è un sito web, creato come una struttura simile ad un Social Network, ma specializzato in appuntamenti galanti, dove è possibile esprimere delle valutazioni sui nostri ex compagni.

Tom Padazana, fondatore di Exrated dice della sua creatura:

Nessuno andrebbe in un ristorante che non sia stato recensito. Perché qualcuno dovrebbe presentarsi a un appuntamento con una persona su cui non sia stato espresso alcun giudizio?

L’utilizzo del sito web è molto semplice, si compila un questionario con semplici domande, dopo averlo compilato c’è chiesto che tipo di relazione stiamo cercando (un incontro occasionaleo una relazione duratura).

Il sito ExRated ci fornirà (dopo aver incrociato i dati) dei possibili candidati, che rispecchiano le nostre esigenze, i soggetti (gli ex) non sono autorizzati dal sito a mettere in discussione i commenti che li riguardano né possono fornire la loro versione dei fatti, questo non ci sembra molto giusto ma il social ha un filtro su affermazioni troppo “spinte e volgari”.

Exrated prende lo spunto della sua idea dai numerosi siti che in questi ultimi periodi stanno nascendo “come funghi” sul web, che permettono di fare valutazioni su determinate persone in ambito lavorativo e non solo (vedi Honestly.com), ma anche studenti che possono valutare l’operato dei loro professori (RateMyprofessor.com).

Non sono molto sicuro che questo tipo di servizio possa avere successo anche da noi, perché “i panni sporchi si lavano in casa”.