Nel comparto tecnologico il 2011 sarà ricordato come l’anno in cui è morto Steve Jobs, come l’anno in cui alla Apple è iniziata l’era Cook e come l’anno del sorpasso del mercato mobile su quello dei PC.

Come pronosticato già nei mesi passati, il traguardo, adesso, è consolidato.È chiaro che per avere una stima precisa di quanto è avvenuto nel mercato tecnologico è necessario attendere la fine dell’anno. Eppure, si può dire praticamente con certezza che nel 2011 il mercato mobile, quello che comprende la vendita di smartphone e tablet, ha raggiunto e superato il mercato PC.

Il tutto è avvenuto in modo molto tranquillo, proprio nel periodo storico maggiormente caratterizzato da una crisi economica senza precedenti che ha mandato in crisi l’economia globale.

Eppure questo sorpasso era stato previsto da Morgan Stanley e pronosticano anche da Canlys. I

l primo, in realtà, è convinto che questo sorpasso di tablet e smartphone sui PC sia già avvenuto nel 2010 visto che i computer venduti sono stai circa 93 milioni a fronte di 100 milioni di device mobile piazzati sul mercato.

Questo sorpasso non dice nulla riguardo la sopravvivenza dei PC che comunque appare scontata. Piuttosto suggerisce uno scenario futuro, anche prossimo come il 2020, in cui i device mobili saranno circa 10 miliardi.