Il CES 2013 è terminato da appena due giorni e già iniziano a emergere le prime notizie bomba. Una su tutte e per la precisione, un rumor, vuole che Sony sia pronta ad abbandonare la fascia entry level del mercato smartphone per dedicarsi solamente ai dispositivi di fascia alta. A lanciare questa notizia bomba ci ha pensato CNET che ha riportato le parole di Stephen Sneeden che lasciano la porta aperta a questa ipotetica soluzione.

Durante l’ultimo CES, Sony ha presentato il nuovo Xperia Z di cui abbiamo parlato pochi giorni fa. La qualità del dispositivo è davvero ottima, almeno secondo chi ha avuto il piacere di partecipare all’evento. Che sia proprio la soddisfazione per questo primo dispositivo a spingere Sony a passare alla fascia alta? Ne vale realmente la pena? Ne dubito, nonostante l’azienda produca ottimi telefoni, ma questa fascia di mercato è già “proprietà” di Samsung e HTC.

Spero che Sony non abbandoni la fascia bassa del mercato, i dispositivi che l’azienda Giapponese ha sfornato tra il 2011 e il 2012 sono spettacolari: Xperia U, Xperia J e Xperia Sole sono ottimi dispositivi sopratutto per chi si avventura per la prima volta nel mondo degli smartphone visto il rapporto qualità/prezzo. Quindi Sony, per piacere, pensa a tutti questi utenti che rappresentano una fetta importante del mercato. La fascia alta è interessante sì, ma per battere Samsung c’è da lavorare molto.

photo credit: John.Karakatsanis via photopin cc