Vi siete mai chiesti come faccia Fabio Lalli a rispondere quasi sempre in real time tutte le volte che lo citate? L’ho scoperto l’altro giorno condividendo alcune app con lui. Il suo segreto è Mention, un’app che ti permette di tenere traccia di qualunque combinazione di parole chiave venga usata nel web e nei social network.

Facciamo un esempio pratico. Con Mention puoi impostare ricerche per “parola & parola” oppure “parola o parola”. Quindi se voglio sapere quando mi citano imposto “silvio + gulizia”. La cosa davvero cool è che vieni notificato anche se citano un link che rimanda a una pagina web in cui c’è li tuo nome.

Mention è disponibile per web, desktop e mobile e ha dei filtri che permettono di privilegiare le citazioni da parte di influencer ed eliminare le notifiche poco interessanti. Puoi anche impostare i tuoi account Twitter e Facebook per entrare a gamba tesa sull’argomento in cui siete stati chiamato in causa.

Il piano base gratuito prevede la possibilità di impostare tre alert e ricevere fino a 500 notifiche al mese.

Insomma, Mention è decisamente uno strumento da aggiungere ai migliori tool per la produttività. Inoltre se lavorate nel settore dei social media potete anche usarlo per controllare le citazioni dei brand che seguite.