Meizu Pro 6 è il nuovo smartphone top di gamma di Meizu, azienda cinese che già la scorsa settimana ha presentato Meizu M3 Note. Uno smartphone che si presenta con una scocca semplice, angoli arrotondati e realizzata ottenuta da un blocco di metallo, attraverso la lavorazione con tagli diamantati. Scopriamo la scheda tecnica, immagini, prezzo e data ufficiale di uscita del nuovo Meizu Pro 6.

Sul fronte delle caratteristiche tecniche, Meizu Pro 6 offre un display da 5,2 pollici Full HD Super AMOLED, mentre all’interno della scocca troviamo l’attesa CPU MediaTek MT6797 Helio X25 deca-core affiancata da 4GB di memoria RAM e 32/64 GB di memoria storage eMMC 5.1 non espandibile. Per quanto riguarda la fotocamera posteriore, Meizu Pro 6 integra un sensore da 20,7 megapixel prodotto da Sony IMX230, lenti con apertura f/2.2 e laser autofocus e double ring flash. La fotocamera frontale, invece, ha un sensore da 5 megapixel OmniVision 5695 con apertura f/2.0. La connettività, invece, è assicurata dal modulo LTE, alloggiamento dual nano SIM, modulo Wi-Fi ac, Bluetooth 4.0, GPS e porta USB 3.0 Type-C. Altra specifica tecnica veramente interessante è lo speaker con chip Hi-Fi Cirrus Logic, che promette una qualità audio superiore.

Menzione a parte merita la batteria da 2560 mAh. Infatti, quest’ultima è compatibile con la ricarica rapida, che permette di raggiungere il 100% in 60 minuti e, con l’obiettivo di evitarne il deterioramento, gli ingegneri Meizu hanno introdotto un chip specifico per gestire e ottimizzare l’assorbimento della corrente.

Per quanto riguarda il software, Meizu Pro 6 è dotato di Android 6.0 Marshmallow con interfaccia Flyme 5.5.

Meizu Pro 6: prezzo e uscita

Immagine Meizu Pro 6

Retro Meizu Pro 6

Per quanto riguarda l’uscita ufficiale di Meizu Pro 6, quest’ultimo sarà disponibile in Cina dal 23 aprile nelle colorazioni argento, nero e oro al prezzo di 2499 yuan, circa 340 euro, per la versione da 32GB, mentre la versione da 64GB verrà venduta a circa 380 euro, equivalenti a 2799 yuan.

In Italia, invece, i prezzi saranno sicuramente superiori, ma per il momento non sappiamo ancora l’effettiva disponibilità.