Meizu ha tolto i veli dalla versione mini del suo Meizu M1 Note. Confermate la maggior parte delle indiscrezioni che circolavano in questi giorni: design simile a quello del “fratellone” e disponibile in cinque diverse colorazioni: bianco, rosa, azzurro, verde o giallo.

Per quanto riguarda il lato hardware, Meizu M1 Note Mini avrà un display da 5 pollici con risoluzione 1280×768 pixel, processore Cortex-A53 MT6732 quad-core 1,5 GHz a 64bit e GPU Mali-T760 dual core, 1GB di RAM e 8 GB di memoria interna espandibile con micro-SD fino a 128GB, batteria da 2.610 mAh. Interessante la dotazione multimediale: fotocamera posteriore da 13 megapixel con LED flash e anteriore da 5 megapixel. Spessore 8.9mm e peso 128 grammi. Sistema operativo installato al lancio sarà Android 4.4.4 KitKat, personalizzato con l’interfaccia proprietaria FlymeOS.

Meizu M1 Note sarà disponibile in Cina a partire dal 5 febbraio, acquistabile tramite sito web ufficiale, al prezzo di 699 yuan, che corrispondono a circa 99 euro. Non sono ancora disponibili informazioni sul possibile approdo del nuovo smartphone Meizu sul mercato europeo. Con questo prodotto, dal prezzo molto contenuto ma dalla buona dotazione tecnica, Meizu sembra voler lanciare una sfida allo smartphone Redmi Note 2 di Xiaomi.