Meizu presenta M5C il primo dispositivo pensato direttamente per il mercato internazionale, risultato di una ricerca condotta dall’azienda tra gli users di tutto il mondo e dei feedback ricevuti.

Un’attenzione particolare è stata dedicata al design, che coniuga precisione industriale e cura artigianale dei dettagli. Appeal e solidità: M5C ha un corpo monoblocco in policarbonato, a garantire resistenza e maneggevolezza. Le nuove colorazioni verranno sicuramente apprezzate dagli utenti più sensibili ai dettagli: in particolare, spicca il colore rosso, scelto per la prima volta per un device della linea M.

Ulteriore punto di forza di M5C è lo schermo da 5 pollici HD che, grazie alla sofisticata tecnologia full-lamination, riduce al minimo i riflessi luminosi e i bagliori: la lucentezza dello schermo si adatta automaticamente alle condizioni di luminosità esterne e permette una comoda e chiara esperienza visiva a protezione della vista.

Leggero ma potente, Meizu M5C mette a disposizione degli utenti il processore MediaTek MT6737T, 2GB RAM e 16GB di memoria interna in appena 135 grammi e soli 8,3 millimetri di spessore. Il consumo della batteria da 3000 mAh è gestito dall’interfaccia semplice e intuitiva proprietaria dell’azienda: M5C è il primo smartphone a essere presentato sul mercato internazionale con Flyme 6 preinstallata. Un’altra caratteristica del nuovo Meizu che verrà sicuramente gradita dai fan italiani è la presenza della banda 20, che permetterà a tutti gli utenti di navigare alla velocità di 4G. La fotocamera posteriore presenta un sensore da 8MP, mentre quella anteriore, per i selfie, da 5MP.

Meizu ha creato un modello maneggevole, affidabile e, in linea con la filosofia aziendale, dal costo facilmente accessibile a tutti: Meizu M5C verrà commercializzato in Italia a 129,99 euro nei colori Red, Blue, Gold, Black.