Mediaset dichiara guerra a Sky. La piattaforma televisiva a pagamento è pronta a sfidare Sky con una serie di nuovi contenuti in esclusiva a prezzi aggressivi, di cui il fiore all’occhiello è sicuramente la Champions League.

Durante la presentazione della nuova stagione, l’Amministratore Delegato di Premium Franco Ricci ha spiegato: “Passiamo da una fase difensiva ad una di attacco, per conquistare market share di Sky. Ci sentiamo – prosegue Ricci – di cambiare passo, anche se con Sky non c’è mai stata alcuna tregua armata ma anzi sempre una concorrenza spietata, persino eccessiva”. Sulla stessa lunghezza d’onda il vice presidente e AD Pier Silvio Berlusconi, che dichiara: “Penso che il fatto di portare forza, coraggio ed entusiasmo in un settore dove c’è tantissima concorrenza sia un gesto che vada apprezzato”.

L’offerta Premium del futuro si gioca tutto sul calcio – con l’esclusiva di Champions per i prossimi tre anni – su serie tv e cinema, con questi ultimi resi ancora più forti dai recenti accordi con due big dell’entertainment americano Warner e Nbc Universal. Interessanti le nuove tecnologie, come la nuova Premium smart cam, una sorta di decoder che viene inserito direttamente nella televisione e può essere controllato in remoto tramite smartphone o tablet.

Mediaset è pronta ad controbattere all’imminente ingresso sul mercato di Netflix, e quindi punterà ancora forte sulla fruibilità dei contenuti in streaming “con un’offerta più ricca di sempre”, come dichiarato da Ricci. Molta attenzione anche per quel che riguarda i prezzi, con la possibilità di scegliere fra acquisto di singolo evento tramite carta ricaricabile o formula d’abbonamento, e, fanno sapere dal biscione, i contenuti “costeranno il 20-30% in meno rispetto a Sky”.