MasterCard ha annunciato una nuova generazione di carte di credito che saranno dotate di lettore per le impronte digitali. Non si tratta di una vera rivoluzione ma è la prima volta che un sensore biometrico arriva ufficialmente per tutti su questo generi di prodotti. In realtà, le nuove carte sono ancora in test in Sud Africa ma MasterCard conta di portarle al debutto entro la fine dell’anno. Il funzionamento è molto semplice. Quando si dovrà autorizzare un pagamento, invece che digitare un PIN o firmare una ricevuta, gli utenti dovranno semplicemente premere con il loro dito sul sensore.

Tutto, dunque, molto facile, veloce e soprattutto sicuro. L’impronta dell’utente sarà registrata attraverso uno scanner direttamente in banca. L’impronta sarà, poi, salvata all’interno del chip della carta in forma crittografata. Questo significa, comunque, che le banche dovranno attrezzarsi per offrire questa alternativa alla solita carta di credito. Dunque, dal momento del debutto all’effettiva disponibilità nelle banche potrebbe passare anche un po’ di tempo.

I POS degli esercenti non dovranno essere modificati a patto che supportino le carte di credito con chip. I vecchi POS a banda magnetica non potranno funzionare con questo sistema. I dati dell’utente non saranno condivisi ne’ con MasterCard e nemmeno con l’istituto bancario. Tra qualche mese, dunque, grazie a MasterCard i pagamenti nei negozi potrebbero diventare molto più sicuri.