La tutela della privacy sta diventando preponderante in una società come quella attuale in cui la presenza in rete è indispensabile per lavorare o soltanto per relazionarsi con le nuove generazioni. Insomma si vive molto online, ci si lavora e bisogna tutelarsi.

La tutela della privacy è spesso collegata alla tutela dei dati personali. Ovvero, molte persone sono ossessionate dal non far conoscere agli altri dove sono, quindi le coordinate geografiche, cosa fanno o con chi sono.

I professionisti, invece, si preoccupano soprattutto di tutelare la paternità intellettuale delle loro opere, soprattutto se sono documenti, nello specifico immagini facilmente reperibili su internte. In loro soccorso arriva un programma, Batch Watermarker, il cui obiettivo è marchiare le immagini in pochi clic.

Si tratta di un software gratuito per chi utilizza il sistema operativo Windows. Vediamo brevemente come funziona. Immaginate di aver redatto un documento e di aver costruito su questo documento una presentazione con tanto di immagini inedite.

Su queste immagini avete intenzione di mettere la vostra firma in modo che altre persone, se vogliono usarle, dovranno chiedere un consenso esplicito. Per fare una marcatura massiva, potete usare Batch Watermarker che timbra le immagini in modo automatico, lasciandovi la possibilità di scegliere dove mettere la firma.

Scaricato l’eseguibile non vi resterà che lanciarlo con il doppio click visto che non necessita di istallazione.