E se le mappe di Apple fossero addirittura meglio di quelle di Google? Naaa, non ci crede nessuno e poi la nuova versione di Google Maps ha così tante funzioni che l’app di Apple neppure più la apro. Il fail delle mappe di Apple d’altra parte era stato così colossale che Apple aveva addirittura silurato il responsabile del progetto.

Questa sarebbe la risposta d’istinto. Negli ultimi mesi però pare che a Cupertino abbiano lavorato sodo per mettere a posto la propria applicazione, tanto che in un recente test di Pc Mag questa ha battuto Google Maps e Waze, la social app che funziona come un navigatore satellitare grazie alle informazioni condivise dagli utenti.

Personalmente quella che uso di più è Waze, ma come vi ho già spiegato questa funziona bene solo nelle grosse città o meglio laddove ha un’ampia comunità di utenti. Offre un sacco di opzioni in più rispetto alle altre due, come la segnalazione di autovelox, strade chiuse o incidenti in tempo reale. Nel test di Pc Mag però l’auto guidata da Waze si è persa dopo aver sbagliato una strada, arrivando così terza.

Fra GMaps e Apple Maps è stato un testa a testa fino a un certo punto, quando l’auto guidata dall’app di Cupertino ha imboccato la superstrada mentre quella affidata alle mappe di Google ha continuato per le strade urbane. Risultato: Apple Maps ha permesso al proprio utente di arrivare cinque minuti prima e di godere di uno scenario migliore (la competizione si svolgeva manco a dirlo nella Valley, con diverse tappe da compiere).

Insomma, a quanto pare Cupertino ha fatto un buon lavoro. Forse è il caso di ritestare l’app di Apple.