La sonda Russa con destinazione il pianeta rosso (Marte) purtroppo potrebbe disintegrarsi a gennaio 2012 rientrando nell’atmosfera terrestre, questo il comunicato stampa rilasciato dagli specialisti russi.

Gli scienziati stanno lavorando senza sosta per cercare di ripararla quanto prima, Phobos-Grunt questo è il nome della sonda russa è stata lanciata mercoledi’ 9 novembre con destinazione finale una luna di Marte per fare delle osservazioni del pianeta e scoprirne i segreti.

Purtroppo la sonda è rimasta “bloccata” nell’orbita terrestre, il mistero del perché è ancora da verificare spiega Baikonur Vladimir Popovkin, direttore dell’Agenzia spaziale russa Roskosmos.