macOS Sierra, l’ultima declinazione del sistema oeprativo per computer di casa Apple è finalmente arrivata ed è disponibile al download gratuito attraverso il Mac App Store per tutti gli utenti in possesso di un computer compatibile. macOS Sierra, infatti, può essere installato solamente sui computer Mac prodotti a partire dal 2009 ed in particolare:

  • iMac (fine 2009 o più recenti)
  • MacBook (fine 2009 o più recenti)
  • MacBook Pro (2010 o più recenti)
  • MacBook Air (2010 o più recenti)
  • Mac Mini (2010 o più recenti)
  • Mac Pro (2010 o più recenti)

Backup preventivo

Trattandosi di un aggiornamento importante del sistema oeprativo, il suggerimento è quello di effettuare un backup preventivo per salvare i dati più importanti qualora qualcosa dovesse andare storto. Gli utenti possono utilizzare il sistema nativo di backup di Time Machine per salvare i dati più sensibili. L’opzione di backup si trova in Preferenze di Sistema-> Time Machine. Per utilizzare questa possibilità è necessario disporre di un disco esterno. Opzionalmente si può effettuare un backup manuale utilizzando servizi cloud come OneDrive o Dropbox.

Download ed installazione

Effettuata una copia di sicurezza dei dati più importanti, gli utenti possono passare ad effettuare l’installazione vera e propria di macOS Sierra. Il passo più importante è quello di avviare il Mac App Store dove sarà possibile individuare immediatamente la scheda del sistema operativo.

Assieme alla esaustiva descrizione di macOS Sierra, gli utenti potranno visualizzare che l’update pesa circa 4.77 GB. Dunque, serve una connessione a banda larga rapida e stabile. Il download si avvia con un click su “Scarica”.

Una volta terminato il download dei file partirà automaticamente la procedura di installazione. Gli utenti non dovranno poi fare altro che seguire le istruzioni a schermo. Si evidenzia che durante la fase di installazione il computer risulterà nella maggior parte del tempo inutilizzabile. Dunque, il suggerimento è quello di effettuare la procedura in un momento di tempo libero. Infine, si sottolinea che l’intera procedura di installazione, download escluso, può durate parecchio, anche sino ad un’oretta ma varia a seconda della potenza del computer.