Ho un Mac Book Pro 15″ acquistato poco più di un paio d’anni fa. Si è comportato sempre benissimo ma allo scadere della garanzia (dei 24 mesi appunto) proprio mentre sto scrivendo un posto per Leonardo… zac! Il display diventa tutto nero con righe verticali blu e il Mac va in palla. Devo riavviarlo tenendo premuto per qualche secondo il tasto fisico.

Sudo freddo pensando al fatto che con il Mac ci vivo e vi lavoro e non riuscirei a concepire di separarmici neanche solo per un giorno. Lo riavvio e sembra tutto apposto. Ho pensato ad un acciacchetto di mezza età e ho continuato ad usarlo come se niente fosse.

Da quel giorno in poi però sempre più di frequente il display accusa sintomi simili a quello prima descritto ma con diverse varianti: display sdoppiato, righe fitte fitte verticali grigie, schermo completamente grigio (date un occhiata alla galleria di screen shot che ho raccolto a metà pagina) e via discorrendo… e ogni volta mi trovo costretto a riavviare forzatamente il laptop.

Penso allora ad un problema dato dal fatto che ho installato OS X 10.9 Mavericks sopra Mountain Lion, invece di formattare prima tutto come suggeriscono gli smanettoni. Allora procedo a formattare, installare Mavericks da zero e a ripristinare tutti i miei dati dalla Time Capsule che uso per il backup di tutto (santo il giorno che l’ho installata in casa!)

Ma niente da fare. I problemi persistono e addirittura si presentano anche in fase di boot del sistema. Deve essere allora per forza qualcosa di hardware.

Mi decido e lo porto in assistenza da un Premium Reseller Apple della mia città. Me lo tengono in test per una settimana sospettando inizialmente che si sia guastato qualche componente della scheda logica. Poi il miracolo: mi chiama il tecnico e mi dice che da quando ha fatto una certa operazione di reset hardware della scheda logica il Mac non da più problemi. E la cosa più bella è che quando vado a ritirarlo non mi fanno pagare niente visto che di fatto hanno solo impiegato ore di test e non di laboratorio.

Tanta è stata la mia felicità che ho deciso di condividere con questo post il metodo di reset hardware del Mac che sono riuscito ad estorcere al tecnico. Spero potrà essere d’aiuto a chi magari si dovesse imbattere nello stesso problema.

Reset Hardware della Scheda Logica del Mac

1. Spegnere il Mac e alimentarlo.

2. Premere contemporaneamente i tasti Shift (Maiuscola), CTRL, ALT (il tasto Option) e il tasto di accensione per cinque secondi.

3. Passat i cinque secondi, rilasciare il tasto di accensione e poi tutti gli altri tasti; la luce ambra dell’alimentatore (che si presenta di questo colore quando il Mac non è ancora del tutto carico) dovrebbe per un attimo tornare verde; ovviamente lo fa se il Mac non è del tutto carico.

4. Accendere il Mac.

5. Appena acceso (appena sentito il suono di accensione) premere contemporaneamente i tasti ALT, CMD, P e R prima che compaia il simbolo della mela.

6. Tenere premuti i tasti fino al quando il Mac non si riavvia (di lì a qualche secondo).

7. Ripetere questa operazione per tre volte.

Bene, non ci crederete ma il Mac torna come nuovo. Dimostrazione ne è il fatto che lo sto usando ora per scrivere questo post.