All’interno del nuovo sistema operativo, da poco annunciato alla WWDC 2016, macOS Sierra, sono emerse alcune informazioni che confermerebbero l’arrivo sul mercato di un nuovo MacBook Pro con barra OLED, come già rumoreggiato nei giorni scorsi.

Il sito francese MacGeneration ha riportato la notizia secondo la quale, fra le righe del nuovo software di sistema macOS Sierra, dopo un’analisi delle API alcuni sviluppatori hanno scoperto che macOS Sierra è in grado di gestire un Human Interface Device (HID) come secondo display, per giunta personalizzabile.

Inoltre le API “kHIDUsage_LED_NumLock” e “kHIDUsage_LED_CapsLock” dovrebbero essere legate ad una sorta di grafica della tastiera, che appunta potrebbe rappresentare un sistema di controllo della barra OLED che potrebbero avere i prossimi MacBook Pro.

Non solo: i meandri di macOS Sierra nasconderebbero anche righe di programmazione relative ad un possibile Touch ID visto che è stato trovato il supporto ad un dispositivo biometrico con possibilità di input a 1,2 o 3 tocchi.

Non resta che attendere l’arrivo del nuovo portatile che, però, non dovrebbe raggiungere gli scaffali dei negozi prima dell’autunno.