La scorsa settimana vi avevo raccontato di un’app per la posta elettronica per iPhone e iPad che promette di aiutarvi a raggiungere l’inbox zero, Mail Pilot. Nel confronto con Mailbox però mi è parso che questa seconda fosse decisamente meglio. Ora sulla bilancia però Mail Pilot ha introdotto una nuova versione per Mac.

L’app non è ancora disponibile, ma è possibile iscriversi al programma di beta testing. Ho provato a chiedere agli sviluppatori di MailBox a che punto fosse la propria versione per Mac. Non tanto perché Mailbox è gratuita rispetto a Mail Pilot, che costa 14 dollari. Sapete infatti che ritengo le app gratuite pericolose come il gatto e la volpe. Mailbox è già strepitosa così, in attesa delle funzionalità premium. Sarei disposto a pagarla, ma senza un’app per il desktop l’uso che ne riesci a fare è ridotto.

Per carità, è sempre possibile impostare Gmail al meglio e con i trucchi per ottenere il massimo da Mail App si può ovviare al problema. Però sarebbe una gran bella comodità avere questa benedetta app. Su Twitter però MailBox mi ha risposto che l’app per Mac è ancora di là da venire.