L’azione è solitamente dotata di una connotazione divertente e il gesto, soprattutto in estate, sembra quasi normale. Si tratta in sostanza di un gavettone, una secchiata d’acqua gelata rovesciata in testa. Ma quelli che in queste ore rimbalzano sul web sono gavettoni molto speciali, perché hanno come protagonisti quelli che nel titolo abbiamo chiamato Signori del web, tra cui Mark Zuckerberg, CEO di Facebook e Satya Nadella, CEO di Microsoft, giusto per citarne alcuni.

Non sono speciali solo i protagonisti, ma lo è anche la ragione dei gavettoni: si tratta infatti di una sfida lanciata dalla ALS Association, che si occupa di ricerca contro la SLA, e si chiama Ice Bucket Challenge. Consiste nello scegliere tra rovesciarsi in testa un secchio d’acqua gelata o compiere una donazione. Chi supera la sfida può nominare altre tre persone, che entro 24 ore devono fare la stessa cosa.

I personaggi che hanno aderito sono davvero tanti, e tra questi anche Barack Obama, che però ha declinato, preferendo la donazione. Tanti altri invece hanno accettato la sfida, pubblicando il proprio video o le proprie foto. Il CEO di Twitter per esempio ha twittato un Vine con la propria performance. Altrettanto ha fatto Philip Schiller di Apple, twittando un collage del suo gavettone, e tanti altri sono coloro che ricevono nomination e che (speriamo) posteranno il proprio gavettone, in cui come ha fatto Zuckerberg sul suo profilo Facebook, nomineranno le successive persone.

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter