A sorpresa Apple ha deciso di chiamare il nuovo iPad non iPad 5, ma  iPad Air. Il nome, come intuibile, è dovuto allo spessore del dispositivo che passa da 9.4 a 7.5 millimetri, una sensibile riduzione rispetto al predecessore. Cala nettamente anche il peso, che per la versione da 16 gigabyte solo wi-fi scende da 652 a 469 grammi, quindi in linea di massima possiamo dire che il peso cala del 20 per cento in generale.

Come da rumor, troviamo un display retina da 9.7 pollici, il processore A7, fotocamera da 5 megapixel e batteria con durata fino a 10 ore. Assente, sempre come da previsione, il sensore biometrico.

Un upgrade di iPad che almeno nel nome, nessuno si aspettava. Le caratteristiche tecniche e il nuovo design molto simile a quello di iPad Mini invece, le avevamo già viste e non appaiono come nulla di eccezionale

Prezzo da 479 euro per il modello WiFi e 599 euro per il modello LTE. iPad 2 passa a 379  euro. L’iPad Air sarà disponibile anche in Italia a partire dal primo novembre.

Prima di presentare il nuovo iPad Air Apple si è dilungata nel raccontarci il nuovo  OS X Maverick, ci ha mostrato la  nuova gamma di Mac e le nuove app di iWork.