Un po’ in tutto il mondo, capita spesso che i genitori non sappiano bene in cosa consiste il lavoro dei loro figli. Un aspetto singolare, se consideriamo che, soprattutto nella nostra Italia, viviamo ancora nella piena epopea delle raccomandazioni. Ma tant’è: per ovviare a questa lacuna, LinkedIn ha lanciato il Bring In Your Parents Day(#Biyp), evento mondiale che avrà luogo giovedì 7 novembre 2013 e pensato proprio in tal senso.

Il funzionamento della festa, alquanto bizzarro, è semplice: l’invito ai figli è infatti di aprire le porte dell’ufficio ai genitori, chiamati per un giorno a toccare con mano la realtà professionale della generazione più giovane. LinkedIn, che negli ultimi mesi ha introdotto nel suo social diverse novità, ha trovato il tempo di sperimentare l’iniziativa in estate a Dublino.

D’altronde, ha fatto sapere proprio LinkedIn (che soprattutto tra i giovani è molto utilizzato per cercare l’occasione lavorativa della vita), il 41% dei genitori è convinto di poter avere un ruolo decisivo nel percorso professionale dei figli. Il programma dell’evento può essere definito in maniera personalizzata, ma il suggerimento del social network è quello di invitare i genitori per le ultime due ore della giornata, per minimizzare l’impatto sulle normali attività lavorative quotidiane.