Come si dice: “anche l’occhio vuole la sua parte”, soprattutto nel mondo del lavoro. E proprio il social network dedicato al business, LinkedIn, riscopre l’importanza del photo editing introducendolo nella sua applicazione.

In questo modo le foto profilo professionali inserite nel proprio curriculum vitae online di LinkedIn possono diventare più efficaci grazie a dei filtri studiati ad hoc. Secondo i dati forniti dalla stessa società, fli utenti con una foto profilo visualizzati sono fino a 21 volte di più rispetto a quelli senza una foto profilo, e ricevono anche un numero di messaggi privati superiore di 36 volte, un numero di connessioni superiore di 9 volte. In definitiva, secondo LinkedIn avere una foto aiuterebbe a trovare lavoro. E – va da sé – averla bella aiuta ancora di più.

Nel concreto, i filtri fotografici che è possibile applicare con l’app di Linkedin sono sei, a cui vanno sommate opzioni di bilanciamento di luce, colore e contrasto. Non solo: sarà possibile inserire anche dei piccoli testi all’interno della foto. Questa nuova funzione è già disponibile per l’applicazione di LinkedIn sia per Android che per iOS, in tutto il mondo. Prossimamente questa possibilità verrà introdotta anche nella versione desktop.