Negli ultimi anni molti siti sociali come Facebook, Twitter e Snapchat stanno puntando forte sui video. Ora è arrivato anche il turno di Linkedin, pronto a cavalcare l’onda della multimedialità a 360 gradi. Il social network – da due mesi di proprietà Microsoft – che collega i professionisti di tutto il mondo ha infatti introdotto una nuova funzione proprio relativa ai video. Un aspetto che effettivamente mancava.

Nello specifico, questa nuova feature permette ai suoi 500 influencer (utenti selezionati) di creare video da 30 secondi che possono essere condivisi e visti dai 433 milioni di membri del sito. I video preregistrati appariranno sul news feed principale di Linedkin. Ovviamente è probabilmente un piccolo passo che anticipa solo quella che sarà, in futuro, una funzione maggiormente versatile e aperta a tutti gli utenti.

“Ai nostri membri piace sentire dagli influencer che sono parte del loro gioco, quegli amministratori delegati e dirigenti conoscono quello che serve per avere successo”, ha spiegato Jasper Sherman-Presser, senior product manager di LinkedIn. “I video porteranno questo aspetto ad un livello superiore, più intimo”.

Come già detto, questo aggiornamento segue la stessa filosofia di altri social network, come Facebook e Twitter, che stanno sfruttando i video per incrementare il numero di utenti. Si tratta inoltre del primo aggiornamento del servizio da quando quest’ultimo è stato acquistato da Microsoft due mesi fa, alla cifra di 26,2 miliardi di dollari.