Se prendete un qualsiasi motore di ricerca, in Rete i quesiti su Facebook si sprecano: ce ne sono di ogni tipo, e gli utenti dalla privacy alle applicazioni fino alle ultime novità, arrivano davvero a chiedere di tutto, talvolta sparandole grosse visto che i falsi miti circa il vero funzionamento di “Faccialibro” si sprecano.

Tra i tanti dubbi amletici però, ce n’è uno che vale la pena di affrontare. In molti ancora capita che si chiedano: se metto un “like2 ad una pagina, il gestore di quella pagina può vedere tutto del mio profilo e del mio diario?

La risposta, come è arrivata da un blogger di Business 2 Community, è negativa. Una pagina ufficiale, che sia quella del vostro calciatore preferito, di un ristorante, di un’azienda o di un fans club di un cantante, non si comporta come un normale profilo. E di conseguenza non può interagire con voi. Chi gestisce quella pagina non può accedere all’elenco dei vostri amici, ai vostri post, e alle altre pagine che vi piacciono a meno che il gestore stesso della pagina non sia vostro amico.

Per contro, Facebook oggi dà la possibilità di gestirsi al meglio con le pagine, suddividendole per aree tematiche in elenchi e magari inserendo l’opzione notifiche per quelle di cui si vuole seguire in modo particolare le attività.

Se ora il social più amato al mondo conserva ancora diversi “trucchetti”, qui bisogna ammettere che non c’è inganno: una pagina è una pagina, un amico è un amico.