Libero ha comunicato che dei cracker hanno attaccato il database del servizio di posta Libero Mail. Sebbene i sistemi di sicurezza del network siano subito entrati in azione, Libero comunque consiglia i suoi utenti di cambiare la loro password di accesso. Nel caso, infatti, che qualche credenziale d’accesso fosse finita nelle mani dei cracker, il cambio della password scongiurerebbe ogni rischio. Inoltre, il cambio della password andrebbe fatto ciclicamente sempre con l’obiettivo di rafforzare la sicurezza degli account.

Libero Mail, come cambiare la password

Per cambiare la password gli utenti possono entrare in Libero Mail utilizzando indirizzo email + password che hanno scelto al momento della registrazione. Nella sezione “Gestione dati personali” dovranno cliccare sul link “Cambio Password” per poter così modificare la password e sempre dalla medesima sezione potranno anche modificare tutti i loro dati come la domanda segreta, il numero di cellulare e i dati anagrafici ogni volta che lo vorranno.

Si esorta, inoltre, ad utilizzare password robuste e non facilmente identificabili. Il suggerimento è quello di non utilizzare password come nome e cognome, data di nascita, numeri continuativi e altri elementi facilmente identificabili. Una buona password deve contenere combinazioni casuali di lettere e numeri, magari utilizzando anche caratteri speciali se supportati dal servizio. Online sono disponibili moltissimi generatori di password sicure scaricabili spesso assolutamente gratuitamente.