Tra poche settimane dovrebbe debuttare ufficialmente Android Wear 2.0, la nuova piattaforma per smartwatch con cui Google proverà a dare uno scossone a questa nicchia di mercato. Contestualmente al lancio della piattaforma erano attesi al debutto anche nuovi orologi smart realizzati direttamente da Google e dai suoi partner. I primi smartwatch Android Wear 2.0 nativi a debuttare saranno LG Watch Sport e LG Watch Style frutto della collaborazione tra Google e LG. Partnership di lunga data che ha portato, in passato, anche alla realizzazione di alcuni smartphone Nexus di successo.

Entrambi gli orologi smart disporranno di un display OLED. La versione Sport, però disporrà di uno schermo circolare da 1,38 pollici con risoluzione 480 x 480 pixel, mentre la declinazione Style adotterà un display da 1,2 pollici con risoluzione 360 x 360 pixel. La version Sport, dunque, sarà il top di gamma di questa nuova linea e disporrà anche di ben 768 MB di RAM. “Solo” 512MB di RAM per la versione Style. La versione top di gamma disporrà di una batteria più capiente da 430 mAh contro 240 mAh, anche perché dovrà gestire molti servizi in più come il supporto all’LTE ed alle chiamate. LG Watch Sport disporrà anche di GPS ed NFC.

LG Watch Sport sarà certificato IP68, LG Watch Style IP67. Dunque, nessun problema ad utilizzarli in ogni condizione d’uso, anche sotto la pioggia. La versione top di gamma disporrà anche di alcune funzionalità legate al fitness come il sensore per il battito cardiaco. Disponendo di Android Wear 2.0 entrambi gli smartwatch disporranno anche di Google Assistant.

Entrambi i modelli dovrebbero essere messi in vendita subito dopo la loro presentazione, prevista per il 9 febbraio, almeno in America. LG Watch Sport e Watch Style dovrebbero essere portati anche al Mobile World Congress 2017 di Barcellona che partirà verso la fine del mese di febbraio.