LG si è sempre dimostrata una casa attenta all’innovazione, basti pensare gli smartphone con struttura curva o al recente top di gamma LG G5, che può ampliare le sue feature con gli LG Friends, accessori come Cam Plus o Hi-Fi Plus per migliorare audio e video.

Ora il produttore sudcoreano conferma di volere puntare ancora ad una soluzione modulare anche con il nuovo LG G6, in arrivo sul mercato nel 2017. Ancora non è chiaro come LG intenda lavorare alla modularità del suo futuro top di gamma, se ad esempio con i moduli già visti per G5, ma sicuramente sarà personalizzabile in qualche modo.

Per l’ultimo smartphone di casa LG, l’altro top di gamma LG V20, è stato scelto un design tradizionale. Ma ciò non significa che la società intende dunque mollare l’idea della modularità, e afferma di voler addirittura ampliare l’offerta di moduli LG Friends in futuro con LG G6.

La domanda sorge spontanea, soprattutto per i possessori di LG G5. Ma i moduli del G6 saranno compatibili anche con il G6? Ancora non è chiaro se la retrocompatibilità è prevista o meno.