LG G5 è realizzato in alluminio anche se l’azienda coreana non ha utilizzato una monoscocca in questo materiale nobile per rivestire il suo nuovo smartphone Android di punta. La precisazione sull’utilizzo dell’uso dell’alluminio arriva direttamente dall’azienda dopo che era stato sollevato un caso mediatico dai primi possessori di questo interessante prodotto. Alcuni primi teardown avevano, infatti, rilevato qualcosa di “anomalo”.

I primi possessori dell’LG G5, infatti, provando a scalfire la cover metallica dello smartphone avevano rinvenuto uno strato diverso che sembrava plastica. In prima battuta sembrava, dunque, che l’LG G5 non fosse davvero realizzato tutto in alluminio ma anche parzialmente in plastica, cosa che avrebbe spiegato la sua leggerezza record ed alcune imperfezioni costruttive dei primi lotti si spedizione.

Sul caso, però, è intervenuta successivamente LG che ha voluto fare chiarezza su una vicenza che stava avendo, probabilmente, un eccessivo eco mediatico. L’LG G5 è effettivamente realizzato tutto in alluminio. Quello strato emerso scalfendo la scocca non è plastica ma prime, un colante utilizzato per far legare diversi strati di alluminio con la vernice.

Dunque, LG non ha scelto la strada della monoscocca in alluminio ma piuttosto ha preferito scegliere una diversa via che gli ha permesso di coniugare i vantaggi dell’utilizzo dei materiali nobili con quelli della leggerezza propri di materiali meno importanti.

LG G5, dunque, mantiene le promesse evidenziate durante la sua presentazione, offrendo una qualità Premium grazie all’utilizzo di una lega di alluminio speciale ed alla tecnologia costruttiva sviluppata da LG stessa.