LG G5 sarà presentato tra pochi gironi al Mobile World Congress 2016 di Barcellona. L’attesa per il nuovo top di gamma Android è sicuramente molto alta visto che il nuovo smartphone dovrebbe offrire caratteristiche tecniche davvero di primissimo livello. A mettere nuovamente carne sul fuoco ci ha pensato, nelle ultimissime ore, @evleaks che ha confermato come l’LG G5 sarà dotato di due display, in stile LG V10, dove lo schermo più piccolo sarà utilizzato essenzialmente per le notifiche e per piccoli altri scopi.

Tuttavia, @evleaks ha anche anticipato come il nuovo smartphone di casa LG adotterà due fotocamere posteriori. Il doppio obbiettivo posteriore dovrebbe servire per permettere di scattare foto con effetti di refocus ma anche per migliorare la cattura della luce, per scattare, dunque, foto di qualità anche in scarse condizioni di luminosità. Tutto da scoprire, comunque, come LG intenderà utilizzare il doppio obbiettivo ma la sensazione è che l’LG G5 punti a voler offrire un’esperienza fotografica di altissimo livello.

Tra pochissimi giorni, dunque, si alzeranno i veli su uno degli smartphone più attesi del 2016. Tra le caratteristiche tecniche che già si conoscono, si menzionano l’utilizzo del metallo per la scocca, lo schermo da 5,3 pollici QHD, il processore Snapdragon 820 con 3 GB di RAM, 32 GB di memoria flash, un lettore di impronte digitali ed una batteria da 2.800 mAh.

LG G5 dovrebbe caratterizzarsi, anche, per il “Magic Slot“. Non è chiaro esattamente di cosa si tratti ma dovrebbe essere una qualche possibilità di espansione dello smartphone attraverso dei moduli implementabili direttamente dall’utente, un po’ alla stregua di Project Ara. Si vocifera di addon per la fotocamera, per l’audio e di tastiere fisiche.

LG G5 potrebbe, dunque, presto stupire il mondo con un prodotto davvero innovativo. Appuntamento al 21 febbraio per la presentazione ufficiale.