LG ha annunciato ufficialmente l’arrivo sul mercato di G Flex 2, il nuovo smartphone curvo della casa sudcoreana e il primo dotato del chip Qualcomm Snapdragon 810. Il device curvo è già disponibile in USA, Hong Kong, Singapore, Francia, Germania e UK ma non ancora in Italia, dove la data di messa in vendita sarà annunciata – insieme a quella di altri mercati – solo dopo il Mobile World Congress, in programma dal 2 al 5 marzo.

Sotto alla scocca, LG G Flex 2 nasconde un processore octa core Qualcomm Snapdragon 810 a 2.0 GHz di frequenza, 2GB di RAM DDR4 e 16/32 GB di memoria interna, espandbile con microSD fino a 2TB, batteria da 3.000 mAh e connettività Wi-fi, bluetooth e rete 4G. Sul fronte multimediale è presente una camera posteriore da 13 megapixel con autofocus e frontale da 2.1 megapixel. LG G Flex 2 sarà venduto in diverse colorazioni: Platinum Silver e Flamenco Red.

I punti di forza dello smartphone top di gamma sono la dotazione tecnica, il display curvo da 5.5 pollici con risoluzione 1920×1080 pixels e la scocca rigenerante, in grado di cancellare i graffi.

“LG G Flex 2 mostra al mondo che c’è ancora spazio per il design innovativo negli smartphone di oggi, oltre le scocche in metallo e display più grandi. – fa sapere il presidente e CEO di LG, Juno Cho – Pensiamo che LG G Flex 2 sia l’esempio perfetto di come forma e funzione si combinino magnificamente. G Flex 2 è uno smartphone da cui la gente non riuscirà più a staccare gli occhi”.