Se la felicità dipende da molti fattori, alcuni scienziati hanno realizzato un’equazione matematica che potrebbe predire se siete “al settimo cielo” o meno. La matematica, quindi, oltre a essere la base per i nostri computer, riesce a predire la felicità delle persone. Allo stesso tempo, per ampliare il campione di persone per i test, il team ha deciso di distribuire un’app a circa 18 mila tester.

La matematica non è un’opinione, ma la felicità sì. Seppur questi due soggetti possano essere considerati estremamente distanti fra loro, il team dell‘University College di Londra ha pubblicato, sulla rivista scientifica ‘Pnas’, quella che potrebbe essere considerata l’equazione della felicità, almeno su ampia scala. Grazie ad essa, governi e le principali istituzioni potrebbero essere agevolati a comprendere lo stato d’animo dei propri cittadini e migliorare i parametri fondamentali.

Per costruire questo modello matematico, il team ha analizzato 26 persone che hanno eseguito un compito in cui hanno avuto la possibilità di scegliere ricompense monetarie definite. Dopo ciò, ogni persona ha dovuto comunicare il suo livello di felicità e, successivamente, è stata sottoposta a risonanza magnetica. In questo modo, quindi, il team ha individuato due aree del cervello che rappresenterebbero parti importanti per la felicità: lo striato ventrale e l’insula. Quindi, il team, ha applicato l’equazione sviluppata ad oltre 18 mila beta tester con un’app denominata “The Great Brain Experiment”, registrando risultati estremamente positivi.

Grazie alla medicina e alla tecnologia, quindi, i medici hanno potuto studiare i tratti caratterizzanti la felicità. In questo modo si è giunti ad un’equazione che può predire, almeno in ampia scala, quali possano essere comportamenti per aumentare il livello di felicità nelle persone.

photo credit: aurelio.asiain via photopin cc