Alla presentazione milanese, realizzata in collaborazione con Yoga Festival, abbiamo avuto l’occasione di approcciare quello che diventerà un vero e proprio oggetto del desiderio: Lenovo Yoga 3 Pro è un affascinante Ultrabook che, pur nascendo per il professionista in movimento, sfoggia uno stile inconfondibile, fatto di materiali e finiture ricercate.

Yoga 3 Pro è più di un portatile convertibile ultrasottile, con prestazioni al top in fatto di potenza e autonomia operativa. Infatti, la scocca incredibilmente compatta e leggera, la cerniera a “cinturino di orologio”, l’ultra definito schermo QHD+ e il software ultra intuitivo Harmony sono i veri pilastri portanti dell’offerta Lenovo.

Design innovativo

Yoga 3 Pro è stato oggetto di una profonda rivisitazione rispetto alla precedente incarnazione, diventando ora l’Ultrabook convertibile più leggero e sottile al mondo. Gli ingegneri e designer Lenovo si sono spinti oltre rispetto al tablet Yoga 2 Pro, già sinonimo di leggerezza e spessore limitati.

Lenovo Yoga 3 Pro

Lenovo Yoga 3 Pro

Qui la scocca è stata ulteriormente ridotta rispetto al suo predecessore, arrivando a soli 12,8 mm: più sottile di una matita. Preso in mano da chiuso, impressiona anche per il peso, solo 1,19 chilogrammi.

Il feeling è da primo della classe, con il suo rivestimento superficiale morbido al tocco, che regala anche una gradita resistenza a graffi e impronte digitali.

Yoga 3 Pro cattura lo sguardo anche per la raffinata colorazione Platinum Silver, la prima che arriverà in Italia, precedendo le più particolari Clementine Orange e Champagne Gold.

Lo chassis dai bordi smussati è una gioia per il tatto e lo sguardo, ma è solo soffermandosi sulla nuova cerniera tra base e schermo che si apprezza il grande lavoro dei designer Lenovo: realizzata con più di 800 pezzi di acciaio e alluminio, è ancora più piatta e flessibile rispetto alla precedente, ricordando l’estetica dei cinturini metallici degli orologi. Oltre a essere elegante, migliora l’esperienza d’uso del portabile, regalando una maggiore stabilità dello schermo touchscreen e permettendo di aprirlo sino a 180°.

Versatilità

Le quattro modalità operative previste trovano una perfetta realizzazione grazie a tale design esclusivo. Si va dalla tradizionale Portatile a quella Tablet con una rotazione completa dello schermo, passando quella Stand, con il display ribaltato parzialmente e appoggiando lo Yoga 3 Pro sulla tastiera che si disattiva automaticamente, e per quella Tenda con il dispositivo appoggiato sugli spigoli esterni formando un triangolo con il piano della scrivania.

Non è un mistero che Yoga 3 Pro regali un’esperienza d’uso straordinaria in ogni modalità, così come non è un mistero che il portatile si adatti immediatamente ai diversi stili d’utilizzo. Lenovo chiama questo concetto “adaptive computing”: in sostanza, la tecnologia si adatta a noi e non viceversa. Tutto questo trova realizzazione del software Harmony.

Così, mentre leggiamo un e-book in modalità Tablet, Harmony cambia in automatico la luminosità e l’intensità dei colori dello schermo in base alla luce ambientale, con l’utilizzatore che non deve preoccuparsi di nulla se non di sfogliare le pagine. Lo stesso avviene con le presentazioni riprodotte in modalità Tenda o Stand, abilitando la funzione Motion Control o Touch, così come ottimizzando l’audio nella riproduzione di un video.

Cuore potente

All’interno dell’elegante e versatile chassis batte un cuore potente, un processore Intel Core M di ultimissima generazione affiancato da 8 GB di RAM e un’unità SSD da 512 gigabyte.

Il corredo hardware porta a performance soddisfacenti per il professionista sempre in viaggio, che può anche contare su una capace batteria a lunga durata (sino a sette ore), ma non solo. Infatti, l’altissima risoluzione dello schermo IPS Quad HD+ (3.200 x 1.800 pixel) con tecnologia multi-touch sino a 10 punti, e la qualità degli altoparlanti stereo JBL con Waves Audio, regalano un’esperienza multimediale che si ritrova con difficoltà in prodotti professionali come questo Yoga 3 Pro.

L’impostazione automatica dei profili relativi alle quattro modalità operative permette, inoltre, di godere sempre dell’eccellente luminosità e nitidezza del display e del suono fedele e chiaro degli speaker, anche quando questi ultimi non sono di fronte all’utente.

In sintesi

In sostanza lo Yoga 3 Pro è un eccezionale esempio di innovazione, in fatto di design e tecnologia, applicata al mondo degli Ultrabook convertibili.

Le quattro modalità operative e lo chassis incredibilmente sottile, unite alle performance del processore Intel Core M e alla raffinata e innovativa cerniera metallica, riescono a mettere a disposizione del professionista un sistema 2-in-1 contraddistinto da una straordinaria flessibilità, per lavorare o divertirsi a piacimento.

Lenovo Yoga 3 Pro sarà disponibile dalla fine di novembre al prezzo di 1.599 euro (Intel Core M, 8 Gb RAM, SSD 512 Gb).

Info: Lenovo