È dedicata al gaming la conferenza stampa d’apertura per IFA 2014 di Lenovo, a Berlino: un tablet, un laptop e un desktop d’ultima generazione dedicati ai videogiocatori più esigenti. Se la manifestazione aprirà le porte soltanto venerdì, i produttori hanno già cominciato a mostrare le proprie novità per l’autunno del 2014… e la società cinese – complice l’assenza di Moto 360, cui sarà dedicato un evento a sé – ha puntato sull’intrattenimento video-ludico. Nello specifico, sono stati introdotti Tab S8, Y70 Touch ed ERAZER X315.

Tab S8 è un tablet da 8″ con Android 4.4 (KitKat) con schermo Full HD a 1920×1200 pixel che monta un processore Intel Atom quad-core da 1.86GHz. Fotocamere posteriore e frontale rispettivamente da 8Mpixel e 1.6Mpixel, 2Gb di RAM e 16Gb di memoria interna — completati da WiFi, Bluetooth 4.0 ed LTE opzionale. Y70 Touch, invece, è un laptop con Windows 8.1 che prevede più configurazioni a seconda dell’area geografica: Intel Core di 4ª generazione e NVIDIA GTX-860M, per 17.3″ a 1920×1080 pixel e la webcam integrata HD Ready da 720p.

Altri componenti variano — come la quantità di memoria della scheda video, la RAM fino a 16Gb e la capacità dell’hard disk fino a 1Tb. Il portatile promette appena cinque ore d’autonomia per la potenza erogata e anche il Bluetooth 4.0 è opzionale. Chiude la “sfilata” ERAZER X315: un desktop basato su AMD Kaveri da 3.1GHz o 3.8GHz con 1Tb oppure 2Tb di storage più 8Gb di SSHD. Le schede grafiche sono Radeon R9 255 e 260 con 2Gb di VRAM. Lenovo non sembra preinstallare Windows 8.1, però è probabile che lo facciano i distributori.

Lenovo inizierà a vendere Tab S8 per $199 da questo mese, mentre Y70 Touch arriverà in ottobre a partire da $1,299 ed ERAZER X315 sarà distribuito negli Stati Uniti entro novembre e, a seconda della configurazione selezionata, potrebbero bastare $599. Tanta fretta – per così dire – dovrebbe essere giustificata dall’imminente disponibilità di componenti hardware e software che renderebbero presto superati i nuovi modelli di Berlino. Intel presenterà la 5ª generazione di processori Core, ad esempio, e in ottobre avremo Android L.

Photo Credit: Acid Pix via Photopin (CC)