Lenovo presenta ufficialmente il suo primo smartphone con sistema operativo Windows 10. Un annuncio che arriva dopo diversi abbandoni da parte del colosso cinese nei confronti del sistema operativo mobile di Redmond: uno nel 2014 con il vecchio Windows Phone e uno più recente, a metà dello scorso anno, con l’attuale Windows 10 Mobile.

Dopo due anni, finalmente Lenovo porta sul mercato uno smartphone con Windows: Lenovo SoftBank 503LV. Il nome “SoftBank” è stato preso in prestito da un operatore telefonico giapponese, motivo per cui – almeno per ora – questo device potrà essere acquistato solo nel Paese del Sol Levante.

Lenovo SoftBank 503LV si presenta con una cornice in metallo e una cover posteriore in vetro, lo schermo è da 5 pollici con risoluzione HD 1280×720 pixel. Sotto la scocca si nasconde un processore octa core Snapdragon 617, 3 GB di RAM, 32 GB di memoria interna espandibile tramite microSD. Fotocamera posteriore da 8 megapixel e anteriore da 5 megapixel. Connettività Wi-Fi, bluetooth, GPS, LTE, batteria da 2.250 mAh, 144 grammi di peso e 142,4×71,4×7,6 millimetri le dimensioni.

Uno smartphone di fascia medio-bassa che però potrebbe avere il pieno supporto alla funzione Continuum di Windows 10 Mobile, ovvero la tecnologia che trasforma il cellulare in una sorta di PC collegandolo ad uno schermo.

Lenovo SoftBank 503LV sarà disponibile ad ottobre, ma il prezzo che non è stato ancora comunicato. Ancora non è chiaro se verrà o meno distribuito in Europa, ma è molto difficile che accadrà.