Romain Testuz è un genio. E ora che vi dico il perché non potrete non concordare. Ha inventato un software che permette di trasformare un oggetto in Lego. Sarò più chiaro con un esempio: prendete la vostra macchina, la inquadrate et voilà: ecco i mattoncini necessari per ricrearla.

Purtroppo questo software, che lui stesso mostra nel video qui sotto, funziona solo con immagini 3D. Da piccolo ero solito ricreare con il Lego i robot dei cartoni animati che non avevo e una cosa del genere mi sarebbe stata di non poco aiuto.

Testuz ha realizzato questa cosa per un progetto scolastico. L’algoritmo è in grado di riprodurre un oggetto solo a video e in scala 1:1, sfruttando la teoria dei grafi e procedendo per tentativi ed errori.

La cosa più interessante per me è la capacità del software di proporre un progetto sulla base dei pezzi disponibili.

La compatibilità del Lego con il software è un fenomeno di forte interesse, al punto che anche Lego stessa ci ha lavorato, studiando mattoncini compatibili con iOS e Android.

In attesa di smanettare con queste cose – Testuz ha promesso di contattare Lego – perché non farsi un calendario di Lego? Ringraziate Federico Moretti per il suggerimento.