Magari non è il motivo per cui avete scelto l’iPhone, ma se ci avete preso gusto a fare le foto con questo strumento probabilmente avete anche scoperto che ci sono migliaia di applicazioni fotografiche più o meno simili o specifiche per un’unica funzione. Io ne ho provate diverse ed ecco quelle che ritegno più valide.

Instagram (gratis)

Per condividere le vostre foto e trarre ispirazione dagli altri. Permette anche di applicare filtri alle foto ed è un ottimo punto di partenza.

645 PRO 2,69 euro

Se volete trasformare il vostro iPhone in una Reflex acquistatela. Dovrete leggere il manuale prima di imparare a usarla, ma non troverete di meglio. Scatta con tutti i formati, permette di applicare filtri colorati, ha l’istogramma e una modalità notte, griglia semplice e di precisione, giusto per citare le cose più interessanti.

6×66×7 0,89 euro

Dallo stesso sviluppatore di 645 PRO. Scegliete lo stile che volete ottenere (colori e b&n), un piccolo bordo, e scattate.

Hipstamatic 1,79 euro

È la mia preferita. Combinate pellicole, obiettivi e flash per ottenere risultati diversi. Non potete editare e supporta solo il formato quadrato. È una droga: pellicole, obiettivi e flash di base non vi basteranno mai e continuerete a comprarne di nuovi.

Camera+ 0,89 euro

È una dei migliori sostituti dell’app per le foto di Apple. Rivaleggia con Pro Camera (0,89 euro) rispetto a cui ha qualcosa in meno e Camera Awesome (gratis), ma chi ha acquistato 645 PRO non ne ha bisogno. I motivi per comprarla comunque possono essere il filtro clarity, un paio di bordi e il sistema di ritaglio della foto.

Swankolab 1,79 euro

Dagli stessi sviluppatori di Hipstamatic ecco una camera oscura virtuale che permette di mescolare sostanze chimiche per sviluppare le vostre foto. Crea dipendenza.

Snapseed 4,49 euro

È forse la miglior app per editare in modo semplice le vostre foto. Ha quasi tutto ciò che serve.

Filterstorm 3,59 euro

L’equivalente di Photoshop per mobile. Nessuna app ha più opzioni. Sul sito trovate ottime videoguide per capire come usarla. Fra le altre cose ha opzioni come blur, clone, layer e vignette. È alternativa a Snapseed, ma fino a un certo punto. Filterstorm richiede molto impegno nell’apprendimento.

Photoshop Express gratis

L’unico motivo per averla è il filtro per rimuovere il rumore, compreso nel pacchetto base che costa 4,49 euro.

MPro 1,79 euro

Se amate il bianco e nero questa è un’app che vale la pena avere. Permette fra le altre cose di utilizzare filtri, cambiare formato, calibrare l’esposizione e utilizzare la griglia.
photo credit: syphlix via photopin cc